× Benvenuti nel forum della Società  Italiana di Pediatria Ospedaliera.

Presentati nella sezione di Benvenuto. Ad esempio, puoi indicare l'attività che svolgi, i campi della ricerca che segui e perchè sei diventato un utente di questo forum.

incontro progetto andrea locri

Di più
7 Anni 1 Mese fa #28 da roberto.trunfio
Sabato 6 ottobre 2012 ,alle ore 9.30 presso la sala riunioni della Direzione Sanitaria del Presidio Ospedaliero di Locri, si sono confrontati pediatri, associazioni di genitori e di volontari, scuola, infermieri.,mass media ( TGR regionale,Telemia ,Gazzetta del Sud,Calabria Ora, La riviera ).
Il motivo dell’incontro è l’accordo tra Società Italiana di Pediatria Ospedaliera (SIPO) e Associazione Italiana Genitori (AGe) che hanno stipulato il Progetto Andrea.
Ma soprattutto è stata l’occasione per tributare un doveroso ringraziamento agli studenti dell’Istituto D’Arte di Locri che hanno consegnato le loro opere, dimostrando tutta la loro abilità pittorica e la loro grande generosità nei confronti dei bambini e dei loro genitori..
Il dott. Roberto Trunfio, Presidente SIPO regione Calabria e Membro della Commissione Nazionale SIPO del Progetto Andrea. ha dato il benvenuto a tutti i presenti in sala, ringraziando tutta la dirigenza dell’ASP di RC ,il Sindaco di Locri,rappresentato dall’assessore Dattilo, i rappresentati di tutte le associazioni della Locride, i rappresentanti delle Scuole, il personale medico e paramedico , i genitori.
“Ho sempre desiderato dare colore agli ambienti della Ostetricia – Neonatologia e Pediatria: La donna in gravidanza ha necessità di essere periodicamente controllata e deve trovare un Ospedale il piu’ possibile Ospitale . Anche i neonati- lattanti, attratti dai colori, capiranno che l’ambiente in cui si trovano non è per niente ostile ed accetteranno con piu’ serenità ogni prestazione sanitaria che potrà essere necessaria” .
Tale proposta è stata subito condivisa dalla Prof. Donatella Papandrea ; la Preside, Prof. Giovanna Maria Autelitano, con il Prof. Nicola Sacco, hanno subito accolto la proposta elaborando il Progetto “Percorso Nascita”.
Gli interventi della giornata sono stati quelli del dott. Antonio Previte ,Direttore Sanitario del Presidio Ospedaliero, che anche ha nome del DG ha ringraziato i partecipanti complimentandosi con gli studenti per l’alto senso artistico dimostrato nel preparare le loro opere .
L’ assessore dott. Dattilo ha elogiato l’iniziativa ribadendo che l’amministrazione comunale di Locri ha come obiettivo quello di “stimolare le iniziative culturali e sociali come l’alleanza tra ospedale e territorio nel migliorare l’umanizzazione del ricovero del bambino in ospedale.
La prof.ssa Cettina Vespier Strangis,Presidente AGe Calabria ,ha cosi’ sintetizzato cosa si propone il Progetto Andrea :”migliorare l’ospitalità del bambino e dei loro parenti in ospedale in occasione di patologie acute che necessitano di ricovero. L’esperienza del ricovero ospedaliero causa un significativo trauma psicologico nel bambino e disagi nei suoi genitori per l’intervento di fattori quali,le problematiche legate alla malattia,le difficoltà relazionali con il personale sanitario,le interferenze con le abitudini quotidiane,i livelli del confort ospedaliero. Il progetto Andrea ha come obiettivo la riduzione del trauma dell’ospedalizzazione del bambino e nei suoi genitori,durante il ricovero ordinario di breve durata per patologie acute in Pediatria ,migliorando l’accoglienza nei reparti,elevando il confort alberghiero e la ristorazione, apportando le compatibili procedure assistenziali per ridurre il disagio dei bambini “
E’ stata poi la volta della Preside Prof. Autelitano che ha affermato che la Scuola è sempre presente alle problematiche socio-sanitarie . “Le porte della Scuola sono sempre aperte a iniziative di questa importanza” ed i professori e gli studenti saranno sempre pronti a sacrificarsi “anche fuori orario” per la realizzazione di questi nobili progetti.
Il dott. Giuseppe Macri’ a nome di tutta l’.U,O. di Ostetricia e Ginecologia ha voluto puntualizzare la stretta collaborazione dei reparti(Ostetricia.Pediatria-Neonatologia) ed ha ringraziato il dott. Trunfio per aver voluto la collocazione “delle piu’ belle opere realizzate ” proprie nel reparto per rispettare la donna che come mamma metterà al mondo una nuova creatura”. Il dott. Mammi’ ha voluto ricordare la stretta vicinanza di associazioni , di singole persone ,che hanno sempre contribuito a migliorare il confort alberghiero. Il reparto di Pediatria e Neonatologia, con tutto il personale, ha sempre privilegiato la qualità dell’assistenza ,non solo in termini di cure,ma anche innalzando il livello di umanizzazione del ricovero del bambino in ospedale.
E’ stata la volta del grande artista locrese Prof. Nicola Sacco che si in questa occasione si è ispirato alle tematiche della gioia della gravidanza,del parto e della nascita e con grande cultura,sensibilità e professionalità ha ,in modo dettagliato, descritto il significato delle opere pittoriche .
Sono stati ricordati tutte le persone che hanno apposto in un salvadanaio il loro contributo per l’acquisto del materiale occorrente alla preparazione delle opere . A tale riguardo un ringraziamento particolare alla COOP SERVZI,ad un’anonima signora di Siderno,alla piccola Laboccetta e ad un Avvocato Talassemica.
A conclusione sono state consegnate le targhe agli studenti della Scuola dell’Arte,alla Presidente AGe calabrese ed al Prof Sacco .

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.144 secondi